Omicidio a Sesto, uccide un uomo a coltellate e ne ferisce altri due: fermato il presunto killer

Si tratta di un uomo di 58 anni, con precedenti. È stato fermato venerdì mattina

I carabinieri sul posto - Foto © B&V

La sua fuga è durata poche ore. Il tempo necessario a carabinieri e polizia per individuarlo e fermarlo. È stato preso l'uomo che giovedì pomeriggio - poco dopo le 19 - ha accoltellato a morte il 48enne Federico Megna, pregiudicato di Cologno

Il presunto killer è un italiano di cinquantotto anni, anche lui con diversi precedenti alle spalle, titolare di una carrozzeria in città. Agenti e militari lo hanno fermato venerdì mattina e l'uomo è stato interrogato dal pm di turno della procura di Monza Alessandro Pepè, che ha ipotizzato i reati di omicidio e lesioni personali. 

Il 58enne, infatti, sarebbe anche il responsabile dell'aggressione ai due uomini - un 37enne e un 40enne, entrambi italiani, con precedenti - che si sono presentati più o meno negli stessi minuti all'ospedale di Sesto con ferite da arma da taglio. I due - uno dei quali è in gravi condizioni - sarebbero stati accoltellati proprio durante l'omicidio di Megna

Teatro della follia è stata via via Carlo Marx, all'altezza del civico 495. Lì, nel cortile di un condominio che affaccia sulla strada, carabinieri e soccorritori del 118 aveva trovato la vittima a terra, colpita da diversi fendenti. Trasportato all'ospedale San Raffaele, Megna era poi stato dichiarato morto. Poco dopo, dal pronto soccorso di Sesto era arrivato il secondo allarme alla polizia. 

In poche ore, militari e agenti hanno ricostruito le tessere del puzzle e hanno fermato il presunto killer. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lui stesso avrebbe raccontato a inquirenti e investigatori di aver agito per legittima difesa. Pare, infatti, che i tre - la vittima e i due feriti - lo avessero minacciato con un coltello, probabilmente per vecchie questioni di soldi, proprio in via Marx. Lui, a quel punto, avrebbe preso la stessa lama e li avrebbe colpiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento