Omicidio a Sesto, uccide un uomo a coltellate e ne ferisce altri due: fermato il presunto killer

Si tratta di un uomo di 58 anni, con precedenti. È stato fermato venerdì mattina

I carabinieri sul posto - Foto © B&V

La sua fuga è durata poche ore. Il tempo necessario a carabinieri e polizia per individuarlo e fermarlo. È stato preso l'uomo che giovedì pomeriggio - poco dopo le 19 - ha accoltellato a morte il 48enne Federico Megna, pregiudicato di Cologno

Il presunto killer è un italiano di cinquantotto anni, anche lui con diversi precedenti alle spalle, titolare di una carrozzeria in città. Agenti e militari lo hanno fermato venerdì mattina e l'uomo è stato interrogato dal pm di turno della procura di Monza Alessandro Pepè, che ha ipotizzato i reati di omicidio e lesioni personali. 

Il 58enne, infatti, sarebbe anche il responsabile dell'aggressione ai due uomini - un 37enne e un 40enne, entrambi italiani, con precedenti - che si sono presentati più o meno negli stessi minuti all'ospedale di Sesto con ferite da arma da taglio. I due - uno dei quali è in gravi condizioni - sarebbero stati accoltellati proprio durante l'omicidio di Megna

Teatro della follia è stata via via Carlo Marx, all'altezza del civico 495. Lì, nel cortile di un condominio che affaccia sulla strada, carabinieri e soccorritori del 118 aveva trovato la vittima a terra, colpita da diversi fendenti. Trasportato all'ospedale San Raffaele, Megna era poi stato dichiarato morto. Poco dopo, dal pronto soccorso di Sesto era arrivato il secondo allarme alla polizia. 

In poche ore, militari e agenti hanno ricostruito le tessere del puzzle e hanno fermato il presunto killer. 

Lui stesso avrebbe raccontato a inquirenti e investigatori di aver agito per legittima difesa. Pare, infatti, che i tre - la vittima e i due feriti - lo avessero minacciato con un coltello, probabilmente per vecchie questioni di soldi, proprio in via Marx. Lui, a quel punto, avrebbe preso la stessa lama e li avrebbe colpiti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • per la droga lo fanno

  • È arrivato il Messia

  • Avatar anonimo di Tony
    Tony

    che c'entra Salvini? siamo sempre li a colpevolizzare il politico di turno queste scene e ancora peggio ci sono sempre state...perchè i politici e dietro di loro molti vescovi non vogliono inasprire al massimo il carcere per questi crimini ma anche per la microcriminalità perchè e dai piccoli crimini rimasti impuniti che poi più in la si compiono dei crimini come questo, quindi incoraggiamo Salvini e non solo lui a fare quello che già sta incominciando a fare e lo farà! anche se i signori "anarazzisti" e "perbenisti" della sinistra tendono a frenarlo.

  • si ammazzano tra di loro? secondo te per cosa lo fanno, perché uno tifa Napoli e uno Inter? il business della droga uccide più del coltello e costa ai contribuenti più degli immigrati, questo Salvini non lo dice, altrimenti si mette contro il suo popolo

  • Orribile notizia... Triste Non importa se italiani o stranieri, la vita va rispettata...: Humanidad.

  • Pregiudicati italiani o no, non cambia ! Se si ammazzano tra loro va sempre bene...credo sia d’accordo anche Salvini! Le sue risorse sono diverse...

  • Risorsa Salviniana! Ruspa -Ruspa!! Nessuno che si lamenta?? Pensate se non era Italiano! Riposa in pace la vittima. :( Siamo tornati indietro di 40 anni,con gli omi**di in strada.

Notizie di oggi

  • Niguarda

    Arrestate mamme pusher: 380 chili di droga in casa, i bambini 'chiusi' nel solaio con l'hashish

  • Attualità

    Carabinieri per la prima volta al Binario 21, con loro Liliana Segre: "Qui si perdeva la dignità"

  • Cronaca

    'Armato' di jammer manda ko antitaccheggio sempre nella stessa catena di profumerie: arrestato

  • San Giuliano Milanese

    Incidente lungo la via Emilia, a San Giuliano Milanese: strada chiusa, traffico deviato

I più letti della settimana

  • Incidente sull'A8, camion si schianta, sfonda guard rail e finisce nella carreggiata opposta

  • Incidente a Corsico, auto travolge le persone in attesa del bus: tre feriti, 23enne gravissimo

  • Fabrizio Corona aggredito al bosco della droga di Rogoredo

  • Mega incidente sull'A4, coinvolti 4 camion e 2 auto: autostrada chiusa e coda di oltre 15 km

  • Concorso Esselunga di Natale: in palio 1.000 iPhone. Come partecipare e come funziona

  • Carlo Besta di Milano, rimozione di un tumore cerebrale con laser mininvasivo: prima volta in Europa

Torna su
MilanoToday è in caricamento