Omicidio a Milano: uomo uccide una donna a coltellate e poi cerca di travolgere la polizia

Sul posto hanno lavorato a lungo i detective della Sezione omicidi e la polizia Scientifica

Di Daniele Bennati

La sua Citroen C3 grigia è rimasta con le ruote ferme tra il marciapiedi e l'aiuola davanti alla quale aveva cercato di travolgere gli agenti di polizia che stavano arrivando sul posto. Lui, il presunto assassino di una donna italiana di 59 anni, è stato fermato dai poliziotti che lo hanno trasportato in ospedale, dov'è piantonato. A pochi metri di distanza, in un appartamento di via San Giacomo in zona Chiesa Rossa, c'era il cadavere della vittima in una pozza di sangue.

Chi era la vittima e il passato violento del presunto killer

La chiamata della figlia della vittima

E' l'epilogo dell'omicidio avvenuto la notte tra sabato e domenica al sud di Milano, attorno alle 2. La donna, Adriana Signorelli, stando alle prime informazioni della Squadra Mobile che indaga, è stata uccisa da diverse coltellate alla schiena. L'assassinio, sempre secondo le prime ipotesi, sarebbe maturato in un contesto - e probabilmente per un movente - familiare. L'uomo fermato, infatti, è il marito della signora 59enne, Aurelio Galluccio, un italiano pregiudicato di 65 anni. 

Video: il cadavere della donna viene portato via

A chiamare il 112 è stata la figlia della donna che non riusciva a entrare nell'abitazione. Per questo motivo sono arrivati gli operatori del 118, i pompieri e la polizia. Il presunto killer ha cercato di fuggire in auto. Poi, nel tentativo di investire alcuni agenti, è finito fuori strada sull'aiuola sotto casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sull'omicidio

Sul posto hanno lavorato a lungo i detective della Sezione omicidi, guidati da Lorenzo Bucossi, insieme alla polizia Scientifica. Si sta cercando di ricostruire i dettagli e il contesto dell'omicidio: sembra che Aurelio Galluccio non vivesse più in casa da tempo. La sua posizione sull'omicidio, per ora, è ufficialmente al vaglio degli investigatori ma considerando i suoi precedenti violenti, anche in famiglia, è l'indiziato numero uno. Intanto è controllato a vista all'ospedale San Paolo, mentre è stato arrestato per il tentato omicidio dei poliziotti.

Milano: ammazza al fratello e si uccide sul balcone

Uccide l'inquilino di casa durante la notte: l'omicidio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento