Gallipoli, ragazzi milanesi insultati al lido: "Ma perché voi froci e trans non ve ne andate?"

I fatti alla vigilia del Pride. La denuncia su Facebook di due dei ragazzi presenti

Il pride di Milano

La lite, almeno così sembra, per un video postato su Facebook. Poi, stando al racconto dei presenti, gli insulti chiaramente a sfondo sessuale. Presunto caso di omofobia in uno dei lidi più noti di Gallipoli, dove un gruppo di undici persone - tra cui delle ragazze trans di Milano - sarebbe stato aggredito verbalmente da uno dei buttafuori del locale durante la serata del 15 agosto. 

A denunciarlo per primo è stato uno dei presenti, un ragazzo brindisino che vive proprio sotto la Madonnina. "Questo è ciò che succede ancora oggi. Buttafuori: «Ma perché voi froci e trans nn ve ne andate nei vostri posti?». È meno male che domani c è il pride", ha scritto sui social il giovane, facendo riferimento alla manifestazione per i diritti omosessuali che si è poi tenuta il 16 nella città salentina. 

Ad andare più nei dettagli è un altro dei testimoni: "Il fatto è ben più grave - racconta -. Una ragazza transessuale é stata aggredita da uno dei ragazzi della sicurezza del locale, all'interno dei prive sul terrazzo, poiché a suo avviso ripreso da una sua diretta Facebook. Presa con forza dall'avambraccio dal quale registrava, stringendola e trascinandola giù dalle scale con violenza, allontanandola dal locale". 

A quel punto, il resto del gruppo sarebbe intervenuto in difesa della ragazza, una milanese che era lì proprio per il Pride, e in quel momento - prosegue la ricostruzione del giovane - "siamo stati buttati fuori anche noi sentendoci dire: «Ma perché voi froci e le vostre amiche trans non ve ne andate nei posti vostri». Questo gesto è vergognoso".

Dal momento dal locale non arrivano repliche alle accuse dei ragazzi, che hanno già raccontato tutto all'Arcigay. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento