Operaio egiziano ucciso in un agguato, mentre tornava a casa

Tornava a casa da una pizzeria con amici, gli hanno sparato tre colpi di pistola da una moto in corsa. E’ morto all’ospedale San Carlo un operaio regolare egiziano di 42 anni. I carabinieri di Rho indagano, tra le ipotesi un regolamento di conti o questioni di denaro

E' morto nella notte tra sabato e domenica a Settimo Milanese. Un operaio egiziano di 42 anni, regolare e in Italia da dieci anni, è stato gambizzato in un agguato ed è poi deceduto al suo arrivo all’ospedale San Carlo.

L’uomo stava passeggiando per le vie del comune dell’hinterland con due suoi amici, quando è stato raggiunto da tre colpi di pistola, esplosi da un sicario in motocicletta. Due proiettili alla coscia e uno all’addome. L’uomo cade a terra gravemente ferito, ma i soccorsi chiamati dai due amici arrivano velocemente.

L’egiziano viene portato d’urgenza al vicino Ospedale San Carlo, dove morirà due ore più tardi per una emorragia interna: i colpi di arma da fuoco avevano lesionato importanti vasi sanguigni.

Le indagini sono ora in corso, ma per i Carabinieri di Rho al momento la morte dell’uomo è un mistero. L’egiziano infatti era regolare, non aveva famiglia (che aveva lasciato in Egitto) e aveva una fedina penale immacolata. I due testimoni dell’agguato, non ricordano ne il modello ne la targa della motocicletta .

Secondo i carabinieri comunque l’agguato potrebbe essere un regolamento di conti, oppure un debito non saldato o ancora questioni di cuore. E’ caccia al killer.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento