San Colombano al Lambro, ragazza partorisce in ambulanza: mamma e bimba stanno bene

La piccola è venuta al mondo mentre i sanitari stavano correndo verso l'ospedale

Immagine repertorio

Aveva fretta di venire al mondo ed è nata in ambulanza mentre la mamma stava per arrivare al pronto soccorso. Una storia a lieto fine quella che è avvenuta nel tardo pomeriggio di giovedì 30 novembre a San Colombano al Lambro, comune della città metropolitana di Milano.

La mamma, una ragazza di 23 anni aveva chiamato il 118: stava per partorire la sua prima figlia, ma sapeva che non sarebbe arrivata in tempo in sala parto. E così un'ambulanza si è fiondata sul posto. La nascita è avvenuta poco dopo, mentre i soccorritori avevano iniziato la corsa verso l'ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad assistere la 23enne c'erano i sanitari dell'Azzurra Chignolo Po e un'automedica di Lodi. La piccola, secondo quanto riferito dall'azienda regionale di emergenza urgenza, è nata senza complicazioni e sembra essere in buona salute. Sia la mamma che la piccola sono state accompagnate all'ospedale di Lodi per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

Torna su
MilanoToday è in caricamento