Una pedalata per ricordare i ciclisti morti negli incidenti stradali

Si svolgerà nella serata di mercoledì 20 maggio. Gli organizzatori: «vogliamo strade condivise e sicure»

La ghost bike di Ahmed (foto twitter)

Una pedalata silenziosa per ricordare i ciclisti uccisi sulle strade della città. È la «Ride of silence»: appuntamento che si svolge annualmente in trecento città al mondo e che nella serata di mercoledì 20 maggio si terrà per la prima volta anche a Milano. 

Il corteo di ciclisti partirà intorno alle 19 da Piazza Mercanti. Pedaleranno in direzione delle ghost bike di Ahmed, Fbio, Maria Elvira, Fernanda e Giacomo e tutti gli altri ciclisti morti o feriti sulle strade di Milano (qui la mappa delle ghost bike di Milano con le storie dei ciclisti).

«Pedaliamo perché vogliamo strade condivise e sicure. Pedaliamo in silenzio per farci sentire ancora di più», hanno scritto gli organizzatori in una nota. Mediamente in Lombardia — secondo i dati del 2013 diffusi dal Pirellone — muore un ciclista alla settimana in seguito a incidenti stradali. Sinistri causati principalmente da altri veicoli perché, come scritto nel report, «nella maggioranza dei casi chi si trovava in sella alla sua bicicletta procedeva regolarmente e senza svoltare».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Milano, è morto il bimbo di 5 anni precipitato a scuola: prof e soccorritori con le lacrime

  • Incidente in tangenziale Est, tragico schianto tra due auto e un camion: due morti e due feriti

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento