Sequestrate tonnellate di pesce illegale e avariato nel Milanese

La guardia costiera ha scoperto un grosso quantitativo di pesce illegale che veniva commercializzato a Bergamo e Milano

Mercato

La guardia costiera di Venezia e quella di Genova ha scoperto un grosso quantitativo di pesce illegale che veniva commercializzato a Bergamo e Milano.

Insieme con l'Asl delle due città, i militari hanno scoperto 2 quintali e mezzo di pesce spada e diversi esemplari di tonno rosso, di squalo smeriglio, ed una tonnellata di pesce vario. Un totale complessivo di 11 tonnellate di prodotti ittici è stato sequestrato perché etichettato in maniera tarocca.

Si parla di 136.500 euro di multe, nonché, per i due titolari degli stabili di distribuzione c'è una segnalazione per frode in commercio e per commercio di prodotti alimentari in stato di alterazione e cattiva conservazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento