Piazza Castello: Palazzo Marino conferma la pedonalizzazione

L’area di via Beltrami e i Padiglioni Expo Gate fino al 31 dicembre 2016 saranno a disposizione della Fondazione La Triennale di Milano, in vista dell’Esposizione Internazionale delle Arti del 2016

Piazza Castello

Piazza Castello continuerà ad essere pedonale. Una scelta che va incontro a chi ama vivere a piedi gli spazi della città. Lo ha deciso la giunta comunale, rendendo definitiva la sperimentazione avviata nel 2014 con cui si è inibita la circolazione delle auto nella porzione di piazza Castello compresa tra via Quintino Sella e via Minghetti, nonché di via Luca Beltrami.

Una scelta che ha reso possibile la realizzazione di una della più grandi aree pedonali urbane d’Europa che da piazza San Babila, attraverso corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, via Dante e largo Cairoli, arriva fino al Castello Sforzesco e prosegue, attraversando parco Sempione, fino all’intersezione di corso Sempione con le vie Melzi D’Eril e Canova.
 
“Con questa scelta - dichiara l’assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran - confermiamo la volontà di valorizzare e rendere sempre più fruibile e sicuro il centro città per pedoni e ciclisti. Inoltre, dal punto di vista ambientale, i dati di Amat ci dicono che la sperimentazione ha fatto registrare una riduzione significativa degli inquinanti atmosferici - tra il 4% e il 15% a seconda dell’ora - nell’immediato intorno di Piazza Castello, con riduzioni, pur più contenute, su un’area più estesa”.