Senza biglietto in metro: ragazzo aggredisce controllore Atm e poliziotti a Cordusio, preso

In manette un ragazzo di 28 anni, un giovane italiano. L'agente ricoverato al Fatebenefratelli

Foto repertorio

Ha spintonato e fatto cadere un dipendente di Atm. Poi, non contento, ha reagito con violenza alla polizia e ha mandato un agente in ospedale. 

Un ragazzo di ventotto anni, un giovane italiano, è stato arrestato martedì pomeriggio a Milano con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Poco dopo le 14.30, stando a quanto riferito dalla Questura, il 28enne è stato fermato da un controllore nel mezzanino della metro di Cordusio, sulla M1, ed è stato sorpreso senza biglietto. 

Mentre il dipendente Atm cercava di identificarlo e multarlo, il ragazzo lo ha minacciato e spintonato via. Quando sono arrivati i poliziotti, allertati proprio dalla centrale di Atm, la situazione è peggiorata e il giovane ha cercato in ogni modo - senza riuscirci - di sottrarsi all'arresto.

A farne le spese è stato un agente 30enne, che è finito al Fatebenefratelli con una distorsione al ginocchio per una prognosi di otto giorni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento