Milano, la folle notte di un 20enne: ubriaco aggredisce militari e carabinieri, arrestato

In manette un ragazzo di venti anni, italiano. Ha anche cercato di danneggiare l'auto

Prima l'Esercito, poi i carabinieri. Folle notte in viale Ortles a Milano, teatro dello spettacolo di un ragazzo di venti anni, un giovane italiano completamente ubriaco, che ha pensato bene di aggredire i militari e gli uomini dell'Arma. 

Il suo show è iniziato verso l'una, quando un equipaggio dell'operazione "Strade sicure" ha notato alcune persone discutere animatamente in strada e si è avvicinato per capire cosa stesse accadendo. Appena sono scesi dal mezzo di servizio, i militari sono stati aggrediti dal 20enne, che ha cercato di colpirli per farli allontanare. 

Dopo pochi attimi è arrivata anche un'auto del Radiomobile, che si è trovata a passere in quella strada. Per i carabinieri l'accoglienza è stata la stessa, tanto che hanno dovuto faticare non poco per riuscire a bloccare il giovane e caricarlo in macchina. Neanche a bordo dell'auto, però, il ragazzo si è tranquillizzato e ha colpito la vettura diversi calci, che fortunatamente non hanno causato danni. 

I militari aggrediti fortunatamente non hanno avuto bisogno del ricovero in ospedale, mentre l'arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma Montebello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, il sindaco Beppe Sala ha deciso: "Scuole chiuse a Milano per una settimana"

Torna su
MilanoToday è in caricamento