Obbliga la compagna a prostituirsi e la picchia selvaggiamente

Arrestato in casa, sorpreso in flagranza mentre pestava la donna

Obbliga la compagna a prostituirsi (Repertorio)

Picchiava la compagna e la costringeva a prostituirsi pretendendo poi per sé il ricavato dell'attività. Un uomo di 33 anni, cittadino romeno, è stato scoperto e arrestato dalla polizia, sorpreso in flagranza di reato nell'abitazione della coppia. 

Gli agenti si sono attivati in seguito alla telefonata al 112 da parte della donna, che chiedeva aiuto. Hanno fatto irruzione nell'appartamento di Busto Arsizio dove vivono i due e dove lui stava malmenando la sua fidanzata, una connazionale. Vedendosi scoperto, il 33enne si è scagliato contro i poliziotti cercando di aprirsi un varco per la fuga, ma senza successo. 

Stando alle risultanze, l'uomo accompagnava da mesi ogni notte la sua compagna a prostituirsi lungo la statale del Sempione; poi pretendeva di farsi consegnare il denaro e lo spendeva quasi tutto in gioco d'azzardo e scommesse. L'ennesimo litigio la sera di domenica 1 ottobre: la compagna si era rifiutata di dargli il ricavato della serata e lui aveva reagito alzando le mani su di lei. 

Ora l'uomo si trova in carcere. Risponde di induzione e sfruttamento della prostituzione, maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale. E' un pregiudicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento