Picchia la compagna in mezzo alla strada con schiaffi e pugni

L'uomo è stato arrestato. Le botte e gli insulti si ripetevano spesso ma lei non lo aveva mai denunciato

Ha preso la compagna a pugni e schiaffi in mezzo alla strada, in piena notte. Ma una volante della polizia, che transitava nei paraggi, ha visto tutto: gli agenti hanno bloccato il pestaggio e arrestato l'uomo, un 40enne senza precedenti. Risponde di maltrattamenti in famiglia.

E' successo alle due di notte tra venerdì e sabato in viale Certosa, all'angolo con viale Monte Ceneri. La vittima è una donna di 38 anni. I due stanno insieme da tempo e - secondo quanto raccontato da lei - gli insulti e le botte si ripetevano con una certa frequenza, ma lei non lo aveva mai denunciato.

I sanitari del 118 hanno portato la 38enne al Sacco in codice verde, dove è stata poi tenuta in osservazione per un forte colpo alla testa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si barrica su un balcone con una bombola di gas e l'accendino: 17enne arrestato per strage

  • Cronaca

    Milano, picchia la moglie e la figlioletta di otto anni: uomo arrestato, loro in ospedale ferite

  • Fulvio Testi

    Il Comune di Milano non si difende e il giudice annulla le multe dell'autovelox di viale Testi

  • Video

    Cade anche l'ultima roccaforte rossa, la Lega prende Cinisello: "Chi non salta comunista è"

I più letti della settimana

  • 'Non ha chiesto scusa e gli ho sparato 11 colpi': Fabrizio, il killer di Corsico, racconta l'omicidio

  • Omicidio e aggressioni, folle serata di sangue a Sesto: uomo ucciso in strada, altri due gravi

  • Monza, si butta nel Villoresi per sfuggire alla polizia dopo un furto e annega: morto 34enne

  • Incendio ad Arese, muro di fuoco nel palazzo: persone in fuga, oltre 30 famiglie evacuate

  • Milano, bimba di 7 mesi ingoia tappo e muore

  • Milano, è tutto pronto: apre l'Apple store in piazza Liberty (poi tocca anche a Starbucks)

Torna su
MilanoToday è in caricamento