Litiga con la fidanzata e la prende a schiaffi al centro della strada, ma lei non lo denuncia

Il ragazzo è stato inserito nel "protocollo Eva", che permetterà agli agenti di controllarlo

Foto repertorio

Hanno iniziato a discutere sul marciapiedi per i soliti motivi di gelosia. Poi, tra uno spintone e qualche insulto, sono arrivati al centro della carreggiata. E lì lui le ha dato un paio di schiaffi in pieno volto, tanto che alcuni passanti hanno chiesto aiuto al 112. 

Giovedì sera in viale Caldara, zona Porta Romana, un ragazzo di ventiquattro anni ha aggredito la sua fidanzata, di due anni più piccola, dopo una discussione. I due - stando a quanto accertato dalla polizia - avevano litigato perché lui era geloso e, almeno questo è quanto ha raccontato la vittima, non era la prima volta che il giovane la colpiva. 

Lei, innamorata e convinta che lui sarebbe cambiato, non aveva mai voluto denunciarlo, tanto che alle forze dell'ordine non risultano interventi precedenti. Anche giovedì sera, dopo l'ennesima lite, la 22enne ha deciso di non formalizzare la denuncia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane, che davanti ai poliziotti è apparso calmo e pentito, è stato però inserito nel "protocollo Eva", il modulo della Questura che permette agli agenti di tenere sotto controllo la storia delle coppie problematiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento