Litiga con la fidanzata e la prende a schiaffi al centro della strada, ma lei non lo denuncia

Il ragazzo è stato inserito nel "protocollo Eva", che permetterà agli agenti di controllarlo

Foto repertorio

Hanno iniziato a discutere sul marciapiedi per i soliti motivi di gelosia. Poi, tra uno spintone e qualche insulto, sono arrivati al centro della carreggiata. E lì lui le ha dato un paio di schiaffi in pieno volto, tanto che alcuni passanti hanno chiesto aiuto al 112. 

Giovedì sera in viale Caldara, zona Porta Romana, un ragazzo di ventiquattro anni ha aggredito la sua fidanzata, di due anni più piccola, dopo una discussione. I due - stando a quanto accertato dalla polizia - avevano litigato perché lui era geloso e, almeno questo è quanto ha raccontato la vittima, non era la prima volta che il giovane la colpiva. 

Lei, innamorata e convinta che lui sarebbe cambiato, non aveva mai voluto denunciarlo, tanto che alle forze dell'ordine non risultano interventi precedenti. Anche giovedì sera, dopo l'ennesima lite, la 22enne ha deciso di non formalizzare la denuncia. 

Il giovane, che davanti ai poliziotti è apparso calmo e pentito, è stato però inserito nel "protocollo Eva", il modulo della Questura che permette agli agenti di tenere sotto controllo la storia delle coppie problematiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

  • Milano, uomo si spoglia su un tram in pieno giorno e tenta di violentare una studentessa

Torna su
MilanoToday è in caricamento