Torna a casa ubriaco e si scaglia contro la moglie: la sorella chiede aiuto ai carabinieri

Nell'hinterland di Milano

Intervento dei carabinieri (Repertorio)

I carabinieri, nella tarda serata di sabato 14 ottobre, hanno ricevuto la telefonata disperata di una ragazza che chiedeva aiuto per la sorella. Che, in quel momento, stava subendo il pestaggio da parte del marito, senza alcuna ragione. I militari hanno annotato l'indirizzo, a Paderno Dugnano, e si sono precipitati sul posto. 

E si sono trovati davanti una donna moldava di 28 anni, con evidenti segni di aggressione sul volto. A picchiarla era stato appunto il marito, coetaneo e connazionale, dopo essere rientrato a casa ubriaco. Nell'appartamento c'era anche il figlio di un anno della coppia. 

La 28enne è stata portata al pronto soccorso di Desio, poi è stata dimessa con cinque giorni di prognosi. Il violento è stato invece portato nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

  • Milano, uomo si spoglia su un tram in pieno giorno e tenta di violentare una studentessa

Torna su
MilanoToday è in caricamento