Milano: si taglia le vene, poi aggredisce padre e fratello

Il fatto è avvenuto in via Sant'Abbondio

Poliza

Un uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia a Milano dopo aver aggredito il padre di 70 anni e il fratello di 32.

Il fatto è avvenuto intorno alle 2.30 di domenica, in via Sant'Abbondio. L'arrestato, un pregiudicato 42enne tossicodipendente, era stato soccorso in ospedale perchè si era tagliato le vene dei polsi, tornando a casa ha danneggiato l'auto e l'ascensore insultando padre e fratello.

Gli agenti lo hanno bloccato e arrestato.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento