Lancia oggetti dalla finestra, poi aggredisce i poliziotti: due agenti feriti, 42enne arrestato

In manette un uomo di quarantadue anni. La follia domenica sera in via Chiesa rossa

Un uomo di quarantadue anni, cittadino italiano, è stato arrestato domenica sera a Milano con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti lo hanno fermato, non senza fatica, verso le 20.30 in via della Chiesa rossa. 

L'allarme è scattato pochi minuti prima, quando un negoziante ha telefonato al 112 per segnalare la presenza di un uomo che lanciava in strada qualsiasi cosa dalla finestra di casa sua. Quando l'equipaggio della Volante è arrivato sul posto, ha preso contatti con il titolare del locale per capire qual era l'appartamento da controllare. 

In un attimo, però, gli agenti sono stati aggrediti proprio dall'uomo che, alla vista della Volante, era sceso in strada. I due poliziotti, anche se feriti, sono riusciti a bloccare il 42enne e ad ammanettarlo. La serata dell'uomo è quindi finita in carcere, mentre i due ragazzi in divisa sono stati portati in ospedale: ne avranno per sette e otto giorni ciascuno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento