Follia sui binari: prende a pugni un poliziotto, poi si aggrappa a un treno in corsa e cade

La follia martedì nella stazione di Milano Domodossola. L'uomo è stato arrestato dalla polizia

Ha colpito in pieno volto un poliziotto. Poi, in un folle e disperato tentativo di fuga, è saltato - letteralmente - su un treno in corsa, ma gli è andata male. 

Martedì pomeriggio gli agenti della stazione di Milano Bovisa hanno arrestato un uomo accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Poco prima, stando a quanto riferito dalla stessa Questura, aveva aggredito a pugni in faccia un agente libero dal servizio che era intervenuto per sedare una lite a bordo di un treno a Milano Domodossola. 

Dopo i colpi al poliziotto, l'aggressore è fuggito sui binari in direzione Cadorna, con gli uomini della Polfer che hanno attivato tutte le procedure di emergenza e hanno costretto i treni a ridurre la velocità dei convogli. 

L’uomo, alla vista dei poliziotti, si è aggrappato alle barre di un locomotore in transito a velocità ridotta, per poi saltare dal convoglio in movimento e cadere a terra. Gli agenti sono quindi riusciti a bloccarlo e arrestarlo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento