Massacrano di botte due ragazzi gay dopo una serata in disco: arrestati i ragazzini del branco

Avevano prima ricevuto numerosi insulti di natura omofoba e poi erano stati rapinati

I ragazzi

La loro foto con gli occhi tumefatti e gonfi, e i segni dei graffi sulla fronte aveva fatto il giro del web: "Pestati a sangue dal branco dopo una serata in discoteca a Milano". Nei giorni scorsi, dopo quasi cinque mesi di indagini i carabinieri hanno messo le mani sui componenti di quella gang di ragazzini.

I militari del Comando Provinciale hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del tribunale ordinario e da quello del tribunale per i minorenni, nei confronti di otto italiani - due quindicenni, quattro diciassettenni e due diciannovenni -, ritenuti responsabili a vario titolo di lesioni personali gravissime e rapina.

La notte del 22 gennaio in via Montemartini, zona Porto di Mare, due ragazzi di venti e venticinque anni - Michele e Marcello - erano stati assaliti prima di entrare in auto.

IL VIDEO DEL PESTAGGIO ED IL RACCONTO DELLE VITTIME

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento