Litigano in hotel, poi aggrediscono i poliziotti: un agente ferito e tre uomini arrestati

La follia domenica mattina in un hotel di via Galeno a Milano. In manette tre uomini

Hanno litigato, violentemente, tra di loro. Poi, non contenti, hanno aggredito gli agenti e ne hanno mandato uno in ospedale. Tre uomini - un marocchino di ventuno anni, un francese di ventitré e un algerino di trenta - sono stati arrestati domenica mattina dalla polizia con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

L'allarme è scattato verso le 11, quando il titolare di un albergo di via Galeno ha telefonato al 112 per segnalare che in una stanza era in corso una violenta lite. Al loro arrivo sul posto, gli agenti del commissariato Villa San Giovanni hanno trovato i tre uomini, tutti visibilmente agitati. 

A farne le spese è stato proprio uno dei poliziotti, che è finito in ospedale ed è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. I tre, invece, sono finiti in cella.  

La stessa sorte è toccata a un uomo di trentadue anni, boliviano, che gli agenti hanno cercato di fermare domenica sera verso le 22.30 in via Grigna. All'alt degli uomini in divisa, il 32enne è fuggito e, una volta raggiunto, si è scagliato contro i poliziotti, rompendo nella colluttazione la fondina di uno di loro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento