Milano, due uomini aggrediti dal branco sui Navigli: in sei contro due, pestati e rapinati

I due, un 35enne e un 36enne, sono finiti in ospedale al Policlinico. Rubato un telefono

Foto repertorio

Li avrebbero "attaccati" senza un vero motivo. In un attimo dalle parole per una banale lite sarebbero passati alla maniere forti. Due uomini di trentacinque e trentasei anni, entrambi italiani, sono stati picchiati e rapinati nella notte tra giovedì e venerdì sui Navigli a Milano. 

Poco dopo le 2, i 30enni - stando al loro racconto - sono stati accerchiati in corso di Porta Ticinese da sei giovani che li hanno spintonati a terra, colpiti con calci e pugni e derubati di uno Xiaomi S2. Il branco è poi fuggito senza lasciare tracce. 

I due sono invece stati soccorsi da un'ambulanza del 118, che li ha trasportati al Policlinico in codice verde e, fortunatamente, in buone condizioni. Loro stessi hanno spiegato che gli aggressori erano tutti giovani italiani sui venticinque anni evidentemente ubriachi e drogati. I poliziotti sono ora sulle loro tracce. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento