Milano devastata dai No Expo "coi Rolex ai polsi": l'azienda d'orologi replica a Renzi. La polemica

L'Ad di Rolex Italia, Gianpaolo Marini, ha deciso di replicare con una 'lettera aperta' pubblicata il 6 maggio sui maggiori quotidiani

Immagine postata su facebook

Il premier Matteo Renzi aveva descritto gli antagonisti No Expo come devastatori "coi Rolex al polso". Per questo motivo, a distanza di alcuni giorni, l'Ad di Rolex Italia, Gianpaolo Marini, ha deciso di replicare con una 'lettera aperta' pubblicata il 6 maggio sui maggiori quotidiani. La lettera è indirizzata al premier e al ministro dell'Interno Alfano Marini.

"Egregi signori - scrive nella lettera aperta - all'indomani delle devastazioni avvenute a Milano i media nazionali e web hanno riportato con ampio rilievo in virgolettato le vostre dichiarazioni relative all'operato delle forze dell'ordine, ivi compreso il messaggio 'sconfitti i soliti farabutti col cappuccio e figli di papa' coi rolex'. Se personalmente, come cittadino di Milano, nell'occasione non ho potuto che apprezzare il sacrificio e la dedizione delle forze dell'ordine, debbo invece, per la mia carica, esprimere profondo rincrescimento e disappunto per l'associazione delle vostre parole fra la condizione di 'distruttori di vetrine' ed il fatto di portare un orologio Rolex al polso".

"L'eco suscitata dalle vostre parole è stata straordinariamente vasta - scrive - ed ha prodotto l'inaccettabile affiancamento dell'immagine Rolex alla devastazione di Milano e all'universo della violenza eversiva".  

"Al di la' del fatto che, dalla qualità delle foto e dei video che sono stati diffusi dai media è altamente improbabile poter desumere un'affidabile identificazione come Rolex (e ancor più come Rolex autentico) - continua Marini - dell'orologio indossato dai facinosrosi che stavano commettando evidenti reati, credo che il dettaglio dell'essere - o non essere - quest'ultimo di marca Rolex, sia obiettivamente cosa marginale rispetto al 'cuore' delle vostre dichiarazioni". 

"Ho preso la libertà, dopo profonda riflessione - conclude la lettera aperta - di pubblicare la presente sulla stampa nazionale a doverosa autodifesa, nell'immediato, della reputazione del marchio e dell'immagine di Rolex. Confidando in una vostra cortese rettifica, con ossequi, Gianpaolo Marini".

Lettera Rolex No Expo Renzi-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • dai 2 e 3 milioni di euro i danni materiali e senza contare lo stato d animo delle persone che abitano dove c'e' stato tutto questo,i danni morali non valgono? oppure il rolex supera tutto questo valore? vale cosi tanto un rolex?

  • soliti commenti di persone ignoranti!ma vi ripetete sempre? oppure avete qualche volta pensato e risposto con il vostro cervello? si parla di una distruzione di immagine e non di distruzione materiale?i danni sono stati tanti e supera alla grande il valore del rolex si e associato al rolex "i figli di papa'" e non alla distruzione

  • Matteo Renzi. Presidente dell' Italia s.p.a

  • Comunque uno che si intende di corpo umano dovrebbe dire quanti anni ha più o meno la persona che ha quelle mani: per me dai 60 in su ... e allora può permettersi un Rolex anche se non è un teppistello ...

  • Cosa vuol dire? Se avessero indossato delle felpe Nike allora avrebbe detto "teppisti che vestono Nilke"??? Renzi conta fino a 100!

  • Plauso alla lettera del Dott. Marini, purtroppo siamo governati da cxxxxxxx e renzi è il primo. Figli fi papà o no, con il Rolex al polso o senza orologio restano sempre animali, personaggi senza rispetto per niente. Ancora una volta renzi ha perso l'occasione di tener chiusa la bocca

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Quaranta furti e spaccate a Milano, scatta il blitz dei carabinieri. Salvini: "Arrestati 28 rom"

  • Cronaca

    Sequestro da 5 milioni di euro a Formigoni per il caso Maugeri, lui replica: "Ma io non li ho"

  • Cronaca

    Milano, carabinieri 'netturbini' per incastrare il pusher: aveva 1 kg di coca e una pistola finta

  • Cronaca

    La 'ndrangheta dietro al ristorante con vista sullo skyline di Milano: chiuso il locale

I più letti della settimana

  • Ucciso in strada in un agguato, le ipotesi sull'omicidio di Assane tra razzismo e droga

  • 'Non ha chiesto scusa e gli ho sparato 11 colpi': Fabrizio, il killer di Corsico, racconta l'omicidio

  • Omicidio a Corsico, Assane Diallo ucciso in strada a colpi di pistola

  • Si masturba dietro un gruppo di ragazzine al concerto in Duomo: arrestato un uomo

  • Omicidio a Corsico, spara e uccide un uomo in strada: 54enne morto in via delle Querce

  • Incendio in via Rombon a Milano: fiamme distruggono un autobus Atm della linea 924

Torna su
MilanoToday è in caricamento