Ladro sputa sangue addosso al poliziotto e lo "accoltella" con un cacciavite: agente ferito

Il ladro, un cileno di trentadue anni, è stato arrestato con il suo complice, un connazionale

I due sono stati arrestati - Foto repertorio

Quello stesso strumento che aveva usato per entrare nella casa di una famiglia in vacanza lo ha trasformato in un’arma. Quindi, non contento, ha sputato contro l’agente che lo aveva sorpreso “al lavoro” e che cercava di arrestarlo. 

Serata di follia, quella di venerdì, in via Morazzone, teatro di un furto in abitazione trasformatosi poi in un’aggressione contro i poliziotti. A dare l’allarme, verso le otto e mezza, è stata una signora che ha telefonato in Questura per segnalare la presenza di due uomini sul balcone al primo piano intenti a forzare la porta finestra di una casa.

Quando gli agenti sono arrivati sul posto, i due ladri hanno tentato di fuggire e uno dei due - un cileno di trentadue anni - si è procurato una ferita al labbro urtando contro la ringhiera del balcone. Ormai braccato - il suo complice, un connazionale di dieci anni più grande, era già stato ammanettato - l’uomo ha iniziato a sputare sangue contro il poliziotto, colpendolo con lo stesso cacciavite che aveva usato per forzare la porta d’ingresso. 

Il trentaduenne, però, non è riuscito a sfuggire al suo destino e l’agente, non senza fatica, dopo una colluttazione è riuscito ad arrestarlo. Il trentaduenne, prima di essere portato in carcere, è stato medicato al Fatebenefratelli per un trauma facciale e poi sottoposto, all’ospedale Sacco, ad alcune analisi mediche per accertare che non avesse malattie infettive. 

Il poliziotto ferito, invece, è stato trasportato in codice giallo al pronto soccorso per lesioni e graffi al braccio destro e per la presenza di tracce ematiche sul braccio sinistro e sul volto. 

I due arrestati, entrambi già destinatari di un provvedimento di espulsione, sono stati trovati in possesso di una fotocamera digitale, occhiali, cellulari, un pc, dvd e tre orologi: entrambi sono accusati di rapina impropria in concorso e il più giovane dei due anche di resistenza a pubblico ufficiale.  

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Malpensa, fagioli scambiati per ovuli di coca: brutta disavventura per un turista brasiliano

Torna su
MilanoToday è in caricamento