Milano, postina rapinata mentre consegna le lettere: aggredita alle spalle, via lo scooter

La giovane postina, ventotto anni, è stata aggredita in strada in via Ressi. L'accaduto

Foto repertorio

L'ha spinta alle spalle e l'ha buttata a terra. Poi, è scappato con il suo scooter. Una postina, una giovane italiana di ventotto anni, è stata aggredita e rapinata poco dopo le 10 di giovedì mattina a Milano durante il suo turno di lavoro. 

La ragazza, stando a quanto lei stesso ha riferito alla polizia, stava consegnando le lettere in via Ressi e, quando si è avvicinata al motorino per ripartire, è stata aggredita e spintonata da un uomo che l'ha sorpresa da dietro. 

Il rapinatore a quel punto è salito in sella allo scooter, un Piaggio Liberty con i colori di Poste Italiane, ed è fuggito via. La 28enne fortunatamente è rimasta ferita soltanto in maniera lieve e non ha avuto bisogno del trasporto in ospedale. Nella sua denuncia alla polizia, ha spiegato che non è riuscita a vedere in faccia l'aggressore e che indossava una maglia a righe. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento