Si lancia nel vuoto dopo che la madre le toglie il telefono: 15enne ricoverata in ospedale

È successo lunedì sera in via Mola a Milano, sul caso indagano gli agenti della Questura

Immagine repertorio

Prima ha litigato con la madre e quando lei le ha tolto il telefono ha aperto la finestra e si è buttata in strada. Un volo di dieci metri, poi la corsa al pronto soccorso dell'ospedale Policlinico. Attimi di paura nella serata di lunedì 21 maggio in via Pier Francesco Mola a Milano (zona Villapizzone).

Tutto è accaduto intorno alle 19.36, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. La giovane, una ragazzina di 15 anni di origini cinesi, è stata soccorsa da un passante che l'ha trovata a terra. Successivamente sono intervenuti in codice rosso i sanitari del 118 che hanno trasportato la giovane al pronto soccorso. Fortunatamente le sue condizioni sono migliorate nel corso delle ore. Non è in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giovane — come riferito dalla Questura, intervenuta per i rilievi — si sarebbe lanciata dalla finestra del suo appartamento al secondo piano dopo aver litigato con la madre e dopo che quest'ultima le aveva tolto il cellulare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento