Aggressione a Bettarini jr., il suo avvocato: "Pene esemplari"

Il 9 gennaio si terrà l'udienza per i quattro arrestati

Niccolò Bettarini

"Siamo fiduciosi nella giustizia e auspichiamo pene esemplari". Queste le parole dell'avvocato Alessandra Calabrò, che rappresenta come parte civile Niccolò Bettarini, il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, che lo scorso 1° luglio era stato colpito con calci, pugni e otto coltellate davanti alla discoteca Old Fashion di Milano.

Calabrò si è espressa in questo modo in vista dell'udienza del processo abbreviato a carico dei quattro presunti aggressori del 19enne, che si terrà il 9 gennaio. "L'integrazione istruttoria disposta dal giudice Guido Salvini ha aggravato il quadro accusatorio e fornito una ricostruzione molto dettagliata del violentissimo episodio relativo al tentato omicidio perpetrato nei confronti di Niccolò Bettarini", ha dichiarato l'avvocato.

Durante l'udienza del 9 gennaio ci saranno gli interventi dei difensori degli arrestati, per i quali il pubblico ministero Elio Ramondini ha chiesto condanne a dieci anni. Nel corso della stessa giornata potrebbe arrivare la sentenza; per il verdetto invece potrebbe esserci anche un rinvio ad altra data.
   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento