Il trapper DrefGold a processo per droga: «Guadagno coi concerti e non ho bisogno di spacciare»

Il giovane, che si è definito «consumatore massiccio di cannabis», a fine agosto era stato arrestato perché la polizia aveva trovato in casa sua 100 grammi di hashish

DrefGold (da Instagram)

«Guadagno decine di migliaia di euro all'anno, non ho bisogno di spacciare». Così il trapper DrefGold, alias Elia Specolizzi, 22 anni, si è giustificato al processo in cui è accusato di detenzione dii droga ai fini di spaccio dopo l'arresto del 23 agosto quando la polizia aveva trovato, a casa sua, 12 mila euro in contanti e più di 100 grammi tra hashish e marijuana. Il gip aveva poi comminato l'obbligo di firma come misura cautelare.

L'udienza si è svolta il 12 settembre in Tribunale: il giudice ha rinviato al 12 novembre per ascoltare i testimoni, per le conclusioni del pm e dell'avvocato di DrefGold, Niccolò Vecchioni, e probabilmente anche per il verdetto. Tra i testimoni gli amici dell'artista, che il giorno dell'arresto erano con lui, il padre e i poliziotti che avevano partecipato all'operazione.

DrefGold ha dichiarato in aula di essere consumatore abituale di cannabis «in quantità massicce» e che la droga trovata e sequestrata era la sua "scorta" estiva. Quanto al denaro, ha dichiarato che è frutto del suo lavoro di cantante (il suo legale ha depositato i documenti che attestano i redditi del giovane) e, in parte, un prestito del padre, che proprio per questo motivo è stato chiamato a testimoniare. 

Chi è DrefGold

Considerato come uno dei migliori rapper della nuova generazione, Elia Specolizzi, in arte DrefGold, ha quasi 500 mila fan su Instagram. Avvicinatosi all’hip hop all’età di 12 anni, registrando le prime traccie nello studio costruito in camera sua, dopo un periodo trascorso nelle crew Boombap Haze e Pro Evolution Joint, inizia la sua carriera da solista pubblicando “Kanaglia Mixtape” con il quale mette in mostra sin da subito il suo inconfondibile stile, come riporta Ticketone.it

Nel 2017 si fa notare dalla scena urban italiana con il singolo “Casco Momo” e nell’estate dello stesso anno pubblica i singoli “Quello Vero” e “Massarenti” che creano sempre più hype verso il suo personaggio e la sua musica. L’esplosione del fenomeno musicale di Drefgold è nel 2018 con la pubblicazione del suo primo album ufficiale “Kanaglia”, uscito lo scorso luglio su etichetta Thaurus/Island Records che ha esordito direttamente in top 3 della classifica ufficiale FIMI con eccellenti performance di vendita sia per il mercato fisico sia digitale.Tutte le undici canzoni contenute nel suo nuovo album, "Kanaglia", hanno raggiunto i primi posti della classifica italiana di Spotify e sono state prodotte da uno dei migliori producer della scena odierna: Daves the Kid. 

Durante il “Kanaglia tour”, il rapper proporrà dal vivo tutti i brani tratti dall’ultimo album. Da “Boss”, brano il cui video ha già oltrepassato 7 milioni di views sulla rete, a “Occupato”, non mancherà’ inoltre occasione di ascoltare dal vivo anche “Wave”, singolo impreziosito dal feat con la “rockstar” Sfera Ebbasta, collaborazione nata dall’ingresso del giovane artista nell’etichetta fondata dallo stesso Sfera e Charlie Charles, la BillionHeadz Music Group.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, grosso incendio in Stazione Centrale: a fuoco un'area dove si rifugiano i clochard

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

Torna su
MilanoToday è in caricamento