Soldi in cambio di citazione in servizi tv: l'accusa a un giornalista Rai

L'inviato è stato sospeso dall'azienda e, a Milano, risponde di induzione indebita

(foto Pexels.com)

Il giornalista del Tg2 Franco Fatone è stato sospeso in via cautelativa dalla Rai dopo il rinvio a giudizio per induzione indebita disposto dalla procura di Milano. Secondo l'accusa, il giornalista (inviato di moda e costume per il telegiornale di Rai2) avrebbe preteso 4-5 mila euro da un imprenditore, Francesco Rizzica, per parlare di lui nel dossier "Saranno famosi" del 3 dicembre 2017; ma Rizzica non accettò e si presentò in procura con le telefonate registrate, facendo scattare l'indagine.

L'ipotesi di reato è di induzione indebita perché Fatone, in quanto dipendente Rai, è a tutti gli effetti incaricato di un servizio pubblico (televisivo in questo caso). La procura di Milano, durante l'indagine, grazie agli sms trovati nel telefono di Fatone ha contestato all'inviato altri tre casi simili. Lui però si difende asserendo che si trattasse di semplici prestiti di denaro. 

Altri tre casi sospetti

Da una perquisizione su pc e chat del giornalista Rai, il pm Giovanni Polizzi contesta altre tre imputazioni a Fatone, che nega di aver mai preteso soldi, ma solo chiesto dei prestiti. L'ex direttore del Tg2 Marcello Masi è stato chiamato a giudizio dalla procura: dovrà tra l'altro spiegare se fosse prassi lecita quella di fare pagare i costi di un servizio alle persone o aziende di cui si parlava nel servizio stesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, Fatone è stato sospeso dalla Rai in via cautelativa in attesa che si definisca l'istruttoria disciplinare interna a suo carico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento