Maurizia Paradiso a processo: portò via 6.500 euro dal Sex Festival

L'accusa: nel 2013 immobilizzò il cassiere e si prese i soldi, asserendo che vantava un credito non pagato

Maurizia Paradiso

E' iniziato il processo a carico di Maurizia Paradiso, la nota showgirl, accusata di lesioni personali ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni. La vicenda risale al 2013, al Sex Festival che si è svolto in via Mecenate. 

La Paradiso pretendeva un credito e decise di rivalersi col "fai da te": secondo l'accusa, immobilizzò il cassiere insieme ad una persona mai identificata e portò via 6.500 euro dalla cassa della manifestazione. Durante il fatto, la Paradiso venne alle mani con una collaboratrice del cassiere, che quindi l'ha denunciata per lesioni personali.

L'ex pornostar, nel 2016, ha dovuto affrontare la leucemia e, stando alle sue stesse successive dichiarazioni, durante il ricovero al San Gerardo di Monza sarebbe stata truffata da un caro amico di cui si fidava.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Terribile violenza sessuale a Milano, 19enne stuprata in strada da un uomo: arrestato

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento