Alto Milanese, due milioni di prodotti contraffatti sequestrati in tre mesi

L'operazione ha coinvolto negozi e bancarelle di varie città

Prodotti cinesi (archivio)

Una serie di articoli contraffatti e, talvolta, nocivi per la salute sono stati sequestrati in vari negozi e mercati dell'Alto Milanese. L'operazione, condotta dalla guardia di finanza di Legnano, è stata condotta a partire dal mese di gennaio, con un controllo presso un negozio gestito da cinesi a Legnano, e ha coinvolto altri negozi e mercati della stessa città oltre che di San Vittore Olona, Rescaldina, Cerro Maggiore e Nerviano. I negozi e le bancarelle sono gestiti da cinesi, magrebini e bengalesi.

Sono stati sequestrati oltre 5.500 articoli con marchi contraffatti, anche di note 'griffes' internazionali, come accessori Hello Kitty, buste Walt Disney, figurine Pokemon, portachiavi con marchi automobilistici. Sequestrati anche più di due milioni di articoli senza etichettatura o privi del marchio "CE", per un valore complessivo di circa due milioni di euro.

Tre persone sono state denunciate alla procura di Busto Arsizio per commercializzazione di articoli contraffatti e ricettazione. Dieci persone infine sono state segnalate alla camera di commercio di Milano per violazione del codice del consumo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento