"Benvenuti rifugiati": il quartiere solidale e la festa per i migranti alla Montello

Risottata, laboratori e sport: il quartiere dà il benvenuto agli stranieri contro le manifestazioni di protesta del centrodestra

Migranti (foto Open8)

Centinaia di persone, martedì 1 novembre, si sono radunate fin dalla mattina di fronte alla caserma Montello per la festa di quartiere organizzata dal comitato zona 8 solidale, che si è costituito proprio per costruire una buona accoglienza nei confronti delle persone ospitate da lunedì sera nella struttura.

Uno striscione dice 'welcome, benvenuti' alle persone (le prime decine dei 300 migranti previsi) arrivate all'alba di lunedì, che si sono unite alla festa in loro onore. Alla festa hanno aderito Anpi, Fiom, Sinistra italiana, Emergency, Camera del lavoro, Giovani democratici e Arci.

Durante la giornata musica e cibo di strada "con le realtà che lavorano sul territorio pronte a raccontarsi e a costruire un quartiere meticcio e solidale per dire che - spiegano gli organizzatori - 'Qui nessuno é straniero'".

Il Comitato di Zona ha voluto organizzare questa giornata anche come contromanifestazione alle iniziative di protesta, l'ultima delle quali lunedì sera, da parte dei gruppi di centrodestra, promosse da settimane contro l'arrivo dei migranti alla caserma Montello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento