Baby prostitute, indagine del tribunale dei minori sulle "ragazze doccia"

Primo passo, l'identificazione, anche per capire se sono ancora minorenni. Esclusa per ora un'ipotesi di reato

Baby prostituzione a Milano

Le hanno chiamate "ragazze doccia": minorenni che si prostituiscono a scuola. A parlarne per primo è stato Luca Bernardo, direttore del reparto di pediatria del Fatebenefratelli, con un intervento sul Corriere della Sera in cui spiegava di essere a conoscenza di almeno otto ragazze, di cui sette di famiglie benestanti, per casi risalenti al 2009. Ragazze poi in cura nella sua equipe, che cercavano di acquistare beni materiali come costosi smartphones o vestiti alla moda.

Chiamate "ragazze doccia" dai loro coetanei perché facevano sesso ogni giorno, come ogni giorno ci si fa la doccia. E lunedì 11 novembre Monica Frediani, procuratore del tribunale dei minorenni, ha delegato a un magistrato del suo ufficio il compito di acquisire le informazioni sul caso. Primo passo, identificare le ragazze prima di tutto per capire se siano ancora minorenni, da tutelare. E poi se vi sono profili di reato, come persone che le hanno indotte a prostituirsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I magistrati tendono comunque ad escludere, almeno per ora, l'ipotesi di reati: "Anche perché - afferma il procuratore Frediani - un medico altrimenti avrebbe avuto l'obbligo di denunciarli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento