Proteste delle madri dei ragazzi morti in carcere: "61 suicidi dall'inizio dell'anno"

Presidio per testimoniare "rabbia nei confronti di uno Stato nelle cui prigioni si muore quotidianamente"

Carcere San Vittore (repertorio)

Le madri di due ragazzi morti in prigione si sono ritrovate davanti al Tribunale di Milano nella mattinata del 5 dicembre per testimoniare, attraverso un presidio, la "rabbia nei confronti di uno Stato nelle cui prigioni si muore quotidianamente".

In particolare, la madre di Alessandro Galleli, morto a San Vittore a soli 21 anni, e quella di Francesco Smeragliuolo, deceduto nel carcere di Monza a 22 anni, hanno preso parte alla protesta insieme al 'collettivo Olga', denunciando anche "i tentativi di insabbiare le responsabilità" per queste e "tante altre morti" avvenute nelle case di reclusione.

Nello specifico, il caso di Galelli, che nel 2012 sembra si fosse impiccato con una felpa a San Vittore, è ancora aperto e per il 13 dicembre è fissata l'udienza davanti al giudice per le indagini preliminari, per discutere l'opposizione all'archiviazione dell'inchiesta sulla morte del ragazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono 61 i morti 'suicidi' dall'inizio dell'anno - si leggeva in un volantino distribuito al presidio - e la 'giustizia' di questo Stato, di fronte a questa realtà, resta muta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

Torna su
MilanoToday è in caricamento