Birre e cibo di qualità e concerti: a Inzago apre il pub gestito da ragazzi disabili

Il locale che si chiama La differenza social pub inaugura l'8 novembre in via Mazzini 6

La differenza Social Pub (da Fb/La Differenza Social Pub)

Prodotti di qualità del territorio, birre artigianali create in esclusiva e iniziative musicali. Sono questi gli ingredienti principali per la ricetta de' La differenza Social Pub, il locale gestito da ragazzi diversamente abili della cooperativa Archè, che inaugurerà la sera dell'8 novembre a Inzago, in via Mazzini.

Un centro di aggregazione con prodotti di qualità

"Tra i nostri dipendenti - racconta a MilanoToday il direttore amministrativo della coop, Lucio dell'Arciprete - ci saranno anche due ragazzi con disagi psichici ma perfettamente in grado di lavorare, che affiancheranno il cuoco e il responsabile, servendo in sala e al bancone". Il locale inaugurerà negli spazi dove fino a qualche mese fa sorgeva un normale bar. 

"La differenza Social Pub - continua il direttore di Archè - proporrà tre birre artigianali prodotte ad hoc dal Birrificio Opera, oltree a formaggi, pane, primi e carni di qualità, provenienti da partner del territorio, che ci hanno aiutato e ci sostengono con prezzi vantaggiosi".

Al momento i ragazzi diversamente abili coinvolti nel progetto sono solo due, ma l'obiettivo già per la prossima primavera è quella di estendere l'attività anche ai pranzi e, di conseguenza, di implementare il personale. Per ora il locale è aperto dalle 18 alle 24.

"L'idea - precisa dell'Arciprete - è quella di creare un posto dove i nostri ragazzi possano lavorare, dove siano degustabili le migliori birre e il cibo del territorio, e dove possa prendere vita uno spazio ad alta socialità, che accoglierà eventi musicali e tante altre iniziative".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento