Milano, pusher tradito dalla moglie: gli trova 30mila euro di hashish e lo fa arrestare

È successo in via Console Marcello nella notte tra venerdì e sabato, nei guai un salvadoregno di 40 anni

Era uscito di casa dopo aver litigato con la moglie. E quando è rientrato si è trovato davanti i poliziotti che lo hanno arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. È successo in via Console Marcello a Milano nella notte tra venerdì e sabato 27 luglio; nei guai un salvadoregno di 40 anni già noto alle forze dell'ordine e irregolare in Italia. 

Il litigio tra marito e moglie, secondo quanto riferito dalla Questura, è nato quando la donna ha trovato due bilancini di precisione e la droga: tre chili di hashish nascosta in un sacchetto. È andata su tutte le furie e ha chiesto spiegazioni al marito ma lui, al culmine della discussione, se ne è andato: è uscito di casa per andare a fare una passeggiata.

E proprio in questo lasso temporale lei ha preso il telefono e chiamato la polizia. Sul posto sono intervenute le volanti di via Fatebenefratelli a cui la 41enne ha consegnato la droga. Poi i poliziotti hanno aspettato che rincasasse. E quando ha aperto la porta lo hanno ammanettato. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Dramma a Sanremo, turista milanese in vacanza muore annegata mentre fa il bagno

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Milano, violenta rissa da Far West: due feriti gravi e un vigile colpito al braccio

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento