Milano, ragazza di 27 anni trovata morta in una residenza universitaria del Politecnico

Sul posto è intervenuta anche la polizia Scientifica insieme al medico legale. Il fatto

Federica

Mancavano tredici minuti alle 18 di giovedì quando il 118 ha inviato sul posto un'automedica e un'ambulanza. I soccorritori erano diretti presso uno studentato del Politecnico, noto come Residenza Einstein, e situato appunto in via Alberto Einstein 6, in zona Calvairate, a Sud Est di Milano. Sul luogo, medici e infermieri hanno trovato il cadavere di una ragazza di 27 anni, Federica Bubba (chi era), una ricercatrice di Ingegneria matematica.

Per la giovane, fanno sapere dalla centrale operativa dell'Azienda regionale emergenza urgenza, non c'era nulla da fare. E nello studentato, un edificio con la facciata rossa di recente costruzione, si sono presentati via via sempre più volanti di polizia prima, agenti della scientifica poi e infine, il personale della mortuaria. Gli ultimi veicoli delle forze dell'ordine hanno lasciato la residenza universitaria attorno alle 23, dopo ore.

Giallo allo studentato

La residenza Einstein è una struttura che si articola in tre torri, tutte destinate ad ospitare alloggi per studenti: camere singole in nuclei integrati e monolocali. Al piano terra ci sono la reception, la biblioteca, la sala studio, la sala TV, lo spazio fitness, e la lavanderia. 

Stando alle prime e frammentarie informazioni, arrivate dal 118, sul corpo della giovane vittima non ci sarebbero tracce che facciano pensare a una morte violenta. La presenza massiccia di agenti e investigatori ha comunque attirato l'attenzione dei residenti. Da via Fatebenefratelli hanno spiegato che l'intervento è scaturito su segnalazione di una zia della 27enne, che aveva un appuntamento con lei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giovane è stata ritrovata riversa sul pavimento del bagno della propria abitazione, ormai senza vita. Il cadavere non aveva segni di violenza e la porta era regolarmente chiusa dall'interno, per cui dai rilievi in prima battuta si propende per l'ipotesi di una morte naturale. La presenza di Scientifica e medico legale, inviati dal pm come da prassi, serviva proprio per fare chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Orrore a Milano, stuprata in pieno giorno sul Monte Stella: indaga la polizia

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

Torna su
MilanoToday è in caricamento