Adescata sul web, aggredita e stuprata da 4 uomini la notte prima della Vigilia di Natale

Per i presunti stupratori sono scattate le manette, arrestati nella giornata di giovedì

Immagine repertorio

Aggredita, stuprata e filmata dal branco. Una violenza brutale quella che è avvenuta nel primo hinterland di Milano la notte prima della Vigilia di Natale 2018. E per i presunti responsabili, dopo poco più di tre mesi di indagini, sono scattate le manette, arrestati giovedì mattina dalla polizia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare. La notizia è stata resa nota da Nicola Palma con un articolo su Il Giorno. 

Ragazzina violentata la notte prima della Vigilia di Natale: i fatti

La giovane — di cui non forniremo né età né nazionalità, da parte degli investigatori c'è massimo riserbo soprattutto per tutelare la vittima — avrebbe conosciuto sui social uno dei giovani nel branco. La notte prima della Vigilia di Natale sarebbe stata attirata in un appartamento del primo hinterland di Milano per partecipare a una serata tra amici. E proprio lì si sarebbe consumata la violenza: la giovane sarebbe stata bloccata e abusata dai quattro ragazzi nonostante li implorasse di lasciarla andare. Non solo: durante la violenza uno degli stupratori avrebbe anche fatto un filmato con il proprio smartphone.

Terminato l'incubo la ragazza ha trovato il coraggio di denunciare tutto alle forze dell'ordine ricostruendo quello che le era successo.  Sono così scattate le indagini dei poliziotti della squadra mobile della Questura di Milano — coordinate dal pool di magistrati guidato dall’aggiunto Maria Letizia Mannella — che hanno portato all'arresto dei presunti stupratori, due dei quattro sarebbero parenti tra loro. Gli investigatori, in particolare, si sono concentrati sui siti indicati dalla vittima e con il suo primo interlocutore, successivamente sono riusciti a identificare gli altri tre sospettati e a chiudere il cerchio. I quattro presunti responsabili, uomini tra i 20 e i 30 anni, nelle prossime ore saranno sottoposti all'interrogatorio di garanzia. 

Il terribile precedente

Una vicenda terribile, simile a quella vissuta nell'aprile del 2017 da una ragazza di 22 anni. La giovane aveva trascorso la serata con un ragazzo conosciuto sul web e due suoi amici e poi, dopo essere stata drogata, era stata violentata a Bellusco, in Brianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, sale sul bus e spara sei colpi di pistola: 21enne identificato grazie a questo video

Torna su
MilanoToday è in caricamento