Accoltella 18enne che disturba i clienti nel locale: arrestato per tentato omicidio 29enne

L'uomo è in carcere a San Vittore con l'accusa di tentato omicidio. Gravissime le condizioni della vittima, ricoverata in prognosi riservata al Policlinico di Milano

Il luogo dell'aggressione

L'incursione nel ristorante insieme agli amici per infastidire i clienti del locale e i proprietari poi il furto con una sedia e un posacenere come "bottino". E quella fotografia scattata dalla moglie del titolare, una "prova" scomoda della bravata, che il giovane voleva a tutti i costi cancellare e infine la sanguinosa aggressione. L'ennesima "visita" nel ristorante di corso Lodi di un gruppo di ragazzini mercoledì sera si è conclusa con un tentato omicidio. 

Un giovane di 18 anni di origini marocchine, regolare in Italia, è ricoverato in prognosi riservata in ospedale al Policlinico di Milano con una ferita all'addome e rischia la vita. In carcere, con l'accusa di tentato omicidio, a San Vittore, invece è finito un cittadino cinese di 29 anni, titolare del locale. 

Infastidiscono i clienti, titolare accoltella 18enne

Tutto è cominciato nella serata di mercoledì quando puntuali, come pare accadesse ormai da qualche tempo, intorno alle 20 nel ristorante si sono presentati i soliti ragazzini. Un po' di confusione e qualche incursione tra i tavoli per infastidire i clienti. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, uno di loro, il 18enne poi aggredito dal titolare, avrebbe rubato una sedia e un posacenere. La moglie del proprietario a quel punto gli avrebbe scattato una fotografia e l'immagine avrebbe scatenato la reazione del giovane che ha tentato in tutti i modi di far cancellare la foto alla donna che ha urlato, chiedendo aiuto al marito.

La sanguinosa aggressione con un coltello

Il titolare, che al momento si trovava in cantina, è risalito immediatamente. Brandendo tra le mani un coltello ha inseguito i ragazzini fuori dal locale e sul marciapiede avrebbe colpito con un fendente all'addome il giovane. La vittima è stata soccorsa sul posto dal personale sanitario del 118 e trasferita a sirene spiegate, in gravissime condizioni, in ospedale al Policlinico. La coltellata sembra gli abbia sfiorato il cuore e perforato l'addome e ora rischia la vita in un letto d'sopedale, ricoverato in prognosi riservata.

Il titolare del locale invece è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile giunti sul posto e ora si trova in carcere a San Vittore, arrestato per tentato omicidio.
 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento