Accoltella 18enne che disturba i clienti nel locale: arrestato per tentato omicidio 29enne

L'uomo è in carcere a San Vittore con l'accusa di tentato omicidio. Gravissime le condizioni della vittima, ricoverata in prognosi riservata al Policlinico di Milano

Il luogo dell'aggressione

L'incursione nel ristorante insieme agli amici per infastidire i clienti del locale e i proprietari poi il furto con una sedia e un posacenere come "bottino". E quella fotografia scattata dalla moglie del titolare, una "prova" scomoda della bravata, che il giovane voleva a tutti i costi cancellare e infine la sanguinosa aggressione. L'ennesima "visita" nel ristorante di corso Lodi di un gruppo di ragazzini mercoledì sera si è conclusa con un tentato omicidio. 

Un giovane di 18 anni di origini marocchine, regolare in Italia, è ricoverato in prognosi riservata in ospedale al Policlinico di Milano con una ferita all'addome e rischia la vita. In carcere, con l'accusa di tentato omicidio, a San Vittore, invece è finito un cittadino cinese di 29 anni, titolare del locale. 

Infastidiscono i clienti, titolare accoltella 18enne

Tutto è cominciato nella serata di mercoledì quando puntuali, come pare accadesse ormai da qualche tempo, intorno alle 20 nel ristorante si sono presentati i soliti ragazzini. Un po' di confusione e qualche incursione tra i tavoli per infastidire i clienti. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, uno di loro, il 18enne poi aggredito dal titolare, avrebbe rubato una sedia e un posacenere. La moglie del proprietario a quel punto gli avrebbe scattato una fotografia e l'immagine avrebbe scatenato la reazione del giovane che ha tentato in tutti i modi di far cancellare la foto alla donna che ha urlato, chiedendo aiuto al marito.

La sanguinosa aggressione con un coltello

Il titolare, che al momento si trovava in cantina, è risalito immediatamente. Brandendo tra le mani un coltello ha inseguito i ragazzini fuori dal locale e sul marciapiede avrebbe colpito con un fendente all'addome il giovane. La vittima è stata soccorsa sul posto dal personale sanitario del 118 e trasferita a sirene spiegate, in gravissime condizioni, in ospedale al Policlinico. La coltellata sembra gli abbia sfiorato il cuore e perforato l'addome e ora rischia la vita in un letto d'sopedale, ricoverato in prognosi riservata.

Il titolare del locale invece è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile giunti sul posto e ora si trova in carcere a San Vittore, arrestato per tentato omicidio.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (27)

  • L'ignoranza regna suprema, che sia marocchino o No, nessuno ha il diritto di ammazzare nessuno o tentare di farlo.... Nn stavano rubando o minacciando, hanno fatto uno scherzo stupido e ci stava scappando il morto e Nn si può morire per questo... Quindi vergognatevi di quello che scrivete e prima accertatevi di quello che succede che Nn e proprio andata come c'è scritto, Ammassa di pecore da gregge, ignoranti e spero che la vita Nn vi dia mai la gioia di avere un figlio e la paura di perderlo x una persona qualsiasi.... Vergogna!!!

    • Vergognati tu perché non si accoltella una persona per uno scherzo! Rispetta il lavoro della gente che si alza la mattina alle 6 e magari chiude alle 24 per guadagnarsi da vivere e non ha voglia di subire gli scherzi di ragazzini inutili, senza nulla da fare, che quando va bene "scherzano" quando va male rubano, rapinano e non mi dilungo. Il titolare ha reagito in modo spropositato e credo ci sia una ragione più che seria e tu non fare la MAESTRINA quando non sai cosa realmente sia successo e non hai la responsabilità di un'attività. Da dietro la tastiera si fa veloce a fare i discorsi da educanda....e non permetterti di insultare chi non la pensa come te anche perché è palesemente più intelligente

      • Coglione io so cos'è successo xke sono una mamma di quei ragazzi e quindi posso permettermi di dire la verità riguardo la vicenda e ti posso dire che proprio la proprietaria ha detto Cee mio figlio Nn c'entrava niente ha solo cercato di fermare il raptus di quella persona.... Quindi ripeto Nn parlate x dar fiato alla bocca!!!! E vergogna a chi pensa che a coltellate un ragazzo sia la soluzione giusta.... Sopratutto se quel ragazzo accoltellato Nn ha fatto niente era con mio figlio a cercare di fermarlo....

  • medaglia altro che carcere... Fanno i banditi e questo meritano... Non hanno voglia do lavorare, lasciassero in pace chi lavora e. paga le tasse anche per mantenerli.. MEDAGLIA

  • io penso che sia umano essere violenti se vengono nel tuo ristorante a fare i grandi e i malandrini devono subire la reazione da grandi perche se stai zitto e subisci poi ritornano e diventano sempre piu grandi no alla galera ma si alla reazione da grandi e vedrai che il diciottenne ci penserà prima di rifare il grande????????????????????????????????????????????????????????????

  • Ragazzini? Bravata? Segundo me chi la vede e la vive così è tan responsabile di questi comportamenti del tutto inaccettabile quanto i genitori che FORSE non seguono i propri figli come DOVREBBERO. Chi lavora va RISPETTATO in tutto e per tutto, chi sin da ragazzo manifestava invece comportamenti di questo tipo, non va catalogato come “ragazzo che fa bravate” ma come un asociale, irrispettoso e da tenere sott’occhio. Non sono d’accordo con la violenza assolutamente, ma nemmeno con questo appoggiare certe cose.

  • Non siete altro che ignoranti il ragazzo marocchino non c'entrava niente con l'accaduto voleva solo fermare l'aggressione da parte del uomo a i 2 ragazzi che sono entrati nel bar a spostare 2 sedie non erano mai andati in quel bar apparte ieri l'uomo cinese gli ha inseguiti con un coltello da cucina il ragazzo è entrato in mezzo per fermarlo il cinese se lo e presa con lui solo perché voleva fermare l'aggressione e voi an,di,capati ne venire fuori insultandolo e aggredendolo quando lui ieri era quasi in punto di morte sono andato a trovarlo perché è un mio amico e stato 4 ore in operazione voi che commentate vi dovete solo vergognare di quello che dite siete solo dei poveri superficiali

    • Ok uno si prende tentato omicidio perché due ragazzi entrano e gli spostano le sedie ( nuovo sport???)!! Che amici santi e buoni, si prendono una coltellata così per sbaglio! Dato che ti piace offendere usa Google traduttore perche scrivi di mmmmmm.erda e ringraziasse il tuo amico gli ospedali pagati da noi an,di,capati che al suo paese mi sa era sotto 2metri

      • Veramente il ragazzo accoltellato Nn c'entrava Nnt e insieme ad un altro ragazzo italiano hanno cercato di fermarlo quindi se Nn sapete bene le cose Nn commentate in modo inopportuno, nessun ragazzo deve morire x mano di nessuno che sia italiano o straniero

        • La gente commenta a seguito di un articolo giornalistico perciò è normale che tragga conclusioni da quello che apprende dalla lettura!Lamentati con il giornalista allora!!! Se poi vivi come me in Corvetto sai benissimo che c'è gente VOMITEVOLE e magari l'esasperazione di qualche titolare può sfociare in fatti così gravi! Un mio amico ha chiuso un bar in zona perché dei dolci albanesi avevano deciso che quello doveva essere la sede dei loro traffici....e non dico altro

  • Nel Far West i barman avevano una lupara caricata sotto il balcone.

  • Ragazzini? Criminali pericolosi, aggressivi, violenti. Abituati ad abusare di tutto e di tutti. Tentativo di omicidio o eccesso di legittima difesa? Doveva accoltellarlo dove non batte il sole. Per non potersi sedere durante un mese.

  • Sbaglio o nel passato recente a Milano (dove va tutto bene secondo l'amministrazione attuale) ci siano quotidiani casi di accoltellamenti, sparatorie...Io solo pochi anni fa ricordavo sicuro dei problemi di sicurezza ma adesso stiamo arrivando a situazioni da paesi in via di sviluppo!!! Non sarà per questo sempre più altro numero di risorse che importano anche il loro stile di vita e modo di fare...Grazie Salah i tuoi nuovi Milanese stanno dando i loro frutti....

  • Ragazzini a 18 anni?

  • Chiamare le forze dell’ordine no? Meglio accoltellare???? Bah sempre più violenza da parte di tutti, chissà dove andremo a finire...

    • purtroppo se avesse chiamato le forze dell'ordine la risposta sarebbe stata " non possiamo farci nulla" questo è il risultato del buonismo e del nostro sistema giudiziario dove le vittime devono lottare per avere giustizia e i delinquenti sono sempre più tutelati !!!

      • Bravo

    • Non hai valutato il pericolo imminente verso la moglie, l'esasperazione di un titolare che si è visto aggredire nel suo posto di lavoro da ME.RDE che non avevano belle intenzioni!!! Ha sicuramente sbagliato il titolare ma è chiaro che anche chiamando la polizia non si poteva pretendere che arrivassero col teletrasporto! Questi ragazzini afroitalici così presenti nel quartiere NON HANNO niente da fare se non ROMPERE I CO.GLIO.NI alle persone perbene!!!E prima o poi succedono i casini

      • Quindi se uno mi rompe le scatole, in casa mia, più volte nonostante gli chieda di smettere è giusto che io prenda un coltello, lo segua in strada e lo accoltelli? La moglie appena li ha visti entrare poteva chiamare immediatamente le forze dell’ordine se davvero non era la prima sera che venivano ad infastidire... A me sembra che ormai la gente reagisca con estrema violenza per qualsiasi cosa senza riflettere.

        • Se entri in casa mia e non sei invitato tranquillo che meglio che chiamo il 118! La legge è cambiata a casa mia entri se bussi ed io dico avanti

        • Ha fatto bene a fargli male, vedrai che quello se rimane vivo non fa più lo stron.zo e inizierà s rispettare le persone,cosa che è in uso in Italia, forse non tanto in Marocco, gli sta bene

  • Credo che ora il marocchino capisca che non deve rompere le balle a chi lavora e a chi va al ristorante,i genitori non glie lo avevano insegnato? Ci ha pensato la strada...

  • Scarcerate subito il gestore del ristorante, e rimpatriare il ferito e famiglia seduta stante

    • Esattamente Carlo

  • ha fatto bene

  • Adesso voglio vedere quanta gente commenterà con un "povero ragazzo" (il marocco). Pezzo di cane, vai a rompere le scatole a chi lavora e manda avanti la propria attività, solo x il gusto di farlo e speri che non accada nulla? Io più che una coltellata gli avrei rotto qualche osso a sto cretino, ma a sto punto, credo si sia tolto il vizio di fare il cretino. Si dovrebbe piuttosto tutelare l'esercente adesso. Sempre che le cose siano veramente andate così.

    • Giustissimo

Notizie di oggi

  • Forze Armate

    Piazza d'Armi, arriva il vincolo paesaggistico. Ma Sala si arrabbia: «Molto irritati»

  • Meteo

    Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

  • Cronaca

    Paura in Bicocca a Milano: si rompe ampolla in un laboratorio, quattro studenti intossicati

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Teem, perde il controllo del camion e si ribalta sullo svincolo: morto

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

Torna su
MilanoToday è in caricamento