"Dov'è il tabacchino?": ragazzo pestato a sangue in strada da quattro uomini, ferito

Il giovane, un 21enne, è stato trovato a terra con ferite al volto e alla testa. I fatti

Foto repertorio

Ha chiesto un'informazione a quatto ragazzi che ha incontrato in strada. E in un attimo si è trovato a terra sotto i loro colpi. Un giovane di ventuno anni, un egiziano regolare in Italia e senza precedenti, è stato aggredito martedì sera in strada a Milano. 

Verso le 23.30, stando a quanto ha raccontato lui stesso, il 21enne ha chiesto a un gruppetto di ragazzi incontrato in via Lessona dove potesse trovare un tabacchino. A quel punto, però, i quattro gli hanno ordinato di consegnare loro il portafogli e i soldi. Il giovane, nonostante lo spavento, si è opposto e ha reagito, ma è stato colpito con calci e pugni alla testa e poi lasciato in strada sanguinante. 

Il 21enne è stato soccorso da un'ambulanza del 118 ed è stato portato all'ospedale Sacco in codice verde. È stato proprio lui, poi, a fornire la sua versione alla polizia, che ora indaga per rintracciare gli aggressori. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento