Coppia cerca di rubare all'Aumai: l'addetto alla sicurezza li ferma dopo una scazzottata

Stava tentando di portare via dei vestiti: era stato rimosso il dispositivo antitaccheggio

Repertorio

Un 25enne algerino e una 27enne bosniaca sono stati arrestati dalla polizia di Milano all'interno della catena Aumai di via Dei Missaglia. La coppia è stata portata via in manette con l'accusa di rapina impropria.

Succede alle 16.30 circa di mercoledì, stando a quanto riferito dalla questura.  A chiamare gli agenti è stato il personale del negozio, dopo che l'addetto alle sicurezza - un uomo originario del Senegal - aveva bloccato al termine di una colluttazione i due. 

Stavano tentando di portare via cinque capi di abbigliamento, dai quali era stato rimosso il dispositivo antitaccheggio. Quando sono passati dai sensori è scattata l'allarme e l'addetto gli ha intimato di fermarsi ma loro hanno reagito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento