Folle rapina a Mesero: sette colpi di pistola contro il locale, poi la fuga con il bottino

Il proprietario del bar era riuscito a bloccare il rapinatore, che a quel punto ha aperto il fuoco

La vetrina del bar distrutta

È tornato lì fingendo di voler chiedere scusa al barista con cui aveva litigato poco prima. Invece gli ha puntato contro la pistola e gli ha sfilato tutto l'incasso della serata. Poi, una volta in trappola, non si è fatto problemi ad aprire il fuoco per guadagnarsi una via di fuga. 

Spari e rapina nella notte a Mesero, nel Milanese, teatro del "blitz" armato di un uomo che ha svaligiato, e danneggiato, il "Corner Saloon Bar" di via Noè.

Stando a quanto finora accertato dai carabinieri, il rapinatore aveva passato la serata nel locale e al momento di pagare il conto aveva avuto una discussione con il proprietario, che alla fine lo aveva allontanato senza prendere neanche un euro. 

Verso le 2, il titolare del bar - un italiano di quaranta anni - ha visto quell'uomo tornare, fingendo di voler chiarire l'incomprensione di prima. In un attimo, però, il malvivente ha estratto una pistola dai pantaloni e si è fatto consegnare i soldi, 800 euro, che il 40enne aveva appena prelevato dalla cassa. 

Nonostante lo spavento, la vittima è riuscita a reagire: ha spinto il rapinatore nel locale, ha chiuso la porta e ha allertato il 112.  A quel punto, lo stesso rapinatore ha sparato sette colpi di pistola verso la vetrata d'ingresso, ha continuato il lavoro con le mani ed è poi fuggito a bordo di una Golf. 

I carabinieri stanno ora cercando il malvivente, che è stato descritto dal barista come un italiano. Nel rompere il vetro l'uomo ha perso una goccia di sangue, già repertata dai militari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Area B, Granelli: "Iniziati test verifica, da giovedì aperto l’info point"

  • Incendi

    Milano, incendio a Quarto Oggiaro: fiamme in una palazzina abbandonata di via Grassi

  • Cronaca

    Milanese trovato morto in Kenya: forse aggredito da ippopotamo mentre correva

  • Cronaca

    Non si ferma all'alt: folle inseguimento, poi sperona l'auto dei carabinieri e scappa a piedi

I più letti della settimana

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Incidente in piazzale Cardorna: autobus Atm travolge volanti della polizia, due agenti gravi

  • Mobili "rubati" o venduti a parenti con i prezzi falsi: maxi truffa da Ikea, 30 lavoratori nei guai

  • Milano, tragedia sfiorata nella fermata metro a Loreto: cede gradino della scala mobile

  • Milano, lavori in metropolitana: M2 "tagliata", niente metro verde in alcune fermate, dettagli

Torna su
MilanoToday è in caricamento