Rapina col coltello e picchia un passeggero sul treno Milano-Bergamo: arresto a Pioltello

In manette, lunedì sera dopo le 23, è finito un cittadino libico di 24 anni. Caccia ai complici

Immagine di repertorio

Armato di coltello, insieme ad un complice, assalta e rapina un passeggero sul treno Trenord Milano-Bergamo. Poi, dopo il colpo, scende alla stazione di Pioltello e in pochi minuti viene intercettato dai carabinieri della Compagnia di Cassano D'Adda nel quartiere di Seggiano, allertati da alcuni testimoni. Riescono a scappare, invece, gli altri complici.

In manette, lunedì sera dopo le 23, è finito un cittadino libico di 24 anni. L'uomo, con precedenti penali e senza fissa dimora è stato arrestato con l'accusa di rapina e lesioni. La vittima è un passeggero pachistano di 28 anni. Era stato bloccato sul treno sotto la minaccia di un coltello. Poi era stato preso a schiaffi e gli avevano strappato dalle mani uno smartphone di nuova generazione e un trolley con all'interno 600 euro in contanti.

Il 28enne è stato portato all'ospedale di Cernusco Sul Naviglio dove è stato medicato e dimesso con 7 giorni di prognosi. Il nordafricano invece è stato portato a San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Rosita e Luca, i due fidanzati morti tra le fiamme nella loro casa sui Navigli a Milano

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento