Rapina alla fermata del bus: lo scaraventa contro la pensilina e gli ruba il portafogli

La rapina nel pomeriggio di venerdì

Prima lo ha scagliato contro la vetrata della pensilina, presso la fermata di un autobus. Poi gli ha rubato il telefono e il portafogli. Infine è scappata a gambe levate. Ma è stata catturata dopo un inseguimento della stessa vittima, un uomo che stava aspettando l'autobus in piazzale Ferrara, angolo via Pomposa, nel pomeriggio di venerdì.

Erano circa le cinque meno dieci. L'uomo è stato avvicinato da una marocchina di 33 anni che lo ha affrontato spingendolo contro la pensilina, per distrarlo e metterlo sotto "scacco". E poi gli ha sottratto portafogli e cellulare. La vittima non si è persa d'animo e ha inseguito la rapinatrice mentre altri avvertivano il numero di emergenza 112. 

Arrestata dopo inseguimento

In breve la donna è stata bloccata. E' stata costretta a restituire il maltolto ma nessuna traccia del denaro che, secondo la vittima, era nel portafogli: circa 125 euro in contanti. La 33enne è stata arrestata dalla polizia, mentre l'uomo non è rimasto ferito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento