Milano, ragazzo rapinato dal branco fuori dalla discoteca: preso a pugni in faccia per l'iPhone

La vittima, un ragazzo italiano di ventitré anni, era appena uscito dal LoolaPaloosa

Un ragazzo di ventitré anni, italiano, ha denunciato ai carabinieri di essere stato aggredito all'alba di venerdì fuori dal LoolaPaloosa di Milano. 

Il giovane, stando a quanto ha raccontato lui stesso ai militari, era appena uscito dal locale di corso Como - piena zona movida -, quando è stato avvicinato e accerchiato da tre uomini. Il gruppo - composto da nordafricani secondo la vittima - lo ha colpito con un pugno al volto e un altro al petto, per poi togliergli dalla tasca il cellulare, un iPhone. 

I tre sono quindi fuggiti con il bottino e hanno fatto perdere le proprie tracce. Poco dopo lo stesso 23enne si è presentato in caserma per formalizzare la denuncia. Il ragazzo, nonostante lo spavento, non ha avuto bisogno del trasporto in ospedale. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento