Milano, in giro in metro con "pistola" e coltello per rapinare coetanei: nei guai due ragazzini

I due, un 16enne e un 14enne, sono stati denunciati. Rapinati due giovanissimi di 14 anni

Foto repertorio

Uno di loro aveva la stessa età delle due vittime. Un altro, invece, era appena più grande, di soli due anni. Eppure, evidentemente, non si erano fatti nessun problema ad andare in giro armati. 

La polizia ha denunciato a piede libero per il reato di rapina in concorso due ragazzi di quattordici e sedici anni, italiano il più piccolo ed egiziano il più grande. I due sono accusati di aver rapinato lo scorso 9 gennaio due 14enni nella stazione metropolitana di Cimiano, sulla linea verde. 

Quel giorno, verso le 17, i baby malviventi avevano avvicinato le vittime e le avevano minacciate: il 16enne aveva aperto il giubbotto e aveva mostrato ai giovani una pistola - una Beretta 92 a salve -, mentre il complice aveva estratto dalla tasca un coltello a scatto. Armi in pugno, i due si erano fatti consegnare i cellulari ed erano poi fuggiti via. 

Le indagini della Questura erano iniziate immediatamente, con i poliziotti che avevano subito acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza della stazione per memorizzare i volti dei due giovani.

Giovedì la svolta: gli agenti in servizio in metro hanno riconosciuto il 16enne e lo hanno tenuto d'occhio. Alla vista delle divise, il ragazzo ha cercato di nascondere qualcosa sotto il giubbotto: fermato, è stato trovato in possesso della stessa pistola a salve usata pochi giorni prima per il "colpo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal suo telefonino, poi, i poliziotti sono arrivati al complice, che è stato raggiunto a casa sua. Lì, gli investigatori hanno trovato i vestiti che il 14enne indossava al momento della rapina, mentre il coltello - per sua stessa ammissione - è stato scoperto a casa della nonna. A quel punto, i baby rapinatori sono stati identificati e denunciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento