Milano, aggredisce una donna per l'Iphone: ragazzino 16enne arrestato in Porta Ticinese

Il minore era molto agitato e allora i carabinieri hanno deciso di chiamare il 118. Il fatto

Repertorio

Ha inseguito una donna e poi, dopo averla strattonata, le ha strappato lo smartphone di mano. Peccato per il malvivente, un ragazzino tunisino di 16 anni, che 'alle sue spalle' ci fossero i carabinieri del Radiomobile, che lo hanno arrestato.

Rapina e arresto in Corso di Porta Ticinese

A finire in manette, nella giornata di sabato, è stato un giovanissimo senza fissa dimora e già con precedenti di polizia. Il cellulare, un Iphone 8 plus, è stato subito restituito alla vittima, una donna di 30 anni, che aveva tentato di inseguirlo, prima dell'arrivo dei militari.

Il minore era molto agitato e allora i carabinieri hanno deciso di chiamare il 118. Il giovane è stato poi trasportato all'ospedale San Carlo e domenica mattina è stato trasferito al centro di prima accoglienza dell'istituto per minori "Beccaria".

Ragazzo gay picchiato in Porta Ticinese

Sempre nella stessa centrale via di Milano un ragazzo di 25 anni è stato picchiato da una decina di persone. Secondo la sua denuncia all'origine dell'aggressione c'è l'omofobia provata nei suoi confronti. Sul caso indaga la polizia locale.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento