Milano, banditi fanno irruzione alle Poste: "Siamo armati", poi fuggono con il bottino

I due sono fuggiti con 400 euro in contanti. Sul colpo indaga la polizia

Foto repertorio

Entrambi a volto coperto, con un casco integrale a nascondere il viso. Ed entrambi, almeno a loro dire, armati. Rapina sabato mattina all'ufficio postale di largo Giovanni Battista Scalabrini, in zona Lorenteggio a Milano. 

Il colpo, stando a quanto accertato dalla polizia, è avvenuto alle 8.40, quando la filiale aveva aperto da circa venti minuti. In quel momento si sono presentati due uomini, che hanno detto di essere armati - anche se verosimilmente erano a "mani vuote" - e hanno ordinato ai dipendenti di consegnare loro tutti i soldi. 

I banditi hanno quindi arraffato i contanti, circa 400 euro, e hanno fatto perdere le proprie tracce. Sul colpo indaga la polizia, che ha già ascoltato i testimoni. 

Soltanto il giorno prima, venerdì pomeriggio, un'altra rapina era avvenuta alla banca popolare di Milano di piazzale Lima, in centro. In quel caso un uomo armato di coltello aveva minacciato due cassiere ed era fuggito con 10mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento