Rapina e spari a Chinatown: blitz nella sala slot, banditi in fuga sparano tre colpi di pistola

Il colpo lunedì in via Arnolfo di Cambio. I ladri sono fuggiti a bordo di un'auto rubata

Il punto in cui sono stati trovati due bossoli - Foto S. Bresciani da gruppo Fb

L'assalto armato alla sala slot. Poi la fuga, con i colpi di pistola ad aprirsi la strada. Rapina e spari lunedì mattina in via Arnoldo di Cambio, nel cuore della Chinatown di Milano. 

Verso le 10, stando alle prime informazioni finora apprese, due uomini - con il volto parzialmente coperto - avrebbero fatto irruzione in una sala slot impugnando una pistola. I banditi si sono fatti consegnare i soldi da uno dei dipendenti e sono poi fuggiti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Probabilmente per non essere seguiti, i malviventi hanno esploso tre proiettili - puntando la pistola verso il basso - e sono poi saliti a bordo di un'auto facendo perdere le proprie tracce. La macchina, stando a quanto verificato dagli investigatori, sarebbe una vettura rubata. Ancora da quantificare il bottino della rapina. Sul colpo indagano i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Milano, i clienti non rispettano le norme anti Coronavirus: il pub decide di 'auto chiudersi'

Torna su
MilanoToday è in caricamento