Pugni in faccia ad anziano per rapinarlo: vittima ancora in coma, fermo convalidato

Il responsabile ha ammesso le sue responsabilità

Il momento della rapina

Ha ammesso le sue responsabilità il 29enne romeno Chester Caldararu, colpevole di avere colpito con due pugni un anziano davanti al portone di casa della vittima in via Valtorta a Milano per poi rapinarlo dell'orologio e del portafogli. Il gip ha convalidato il fermo disponendo per l'uomo il carcere. Diversi i precedenti del 29enne per rapina e lesioni: vive a pochi metri dal luogo dell'aggressione con la moglie. 

Video: i pugni e la rapina

Gli agenti della squadra mobile lo hanno catturato nella notte tra sabato e domenica, mentre la rapina risale a venerdì mattina. Fondamentale è stato il filmato di sorveglianza del palazzo in cui vive la vittima, filmato che è stato diffuso su Facebook e ha suscitato grande stupore per la violenza gratuita e brutale.

Secondo quanto riferito da via Fatebenefratelli sono in corso accertamenti su un Rolex trovato in un "Compro Oro" che sarebbe di proprietà del pensionato, nel frattempo ancora in coma ma in stabili condizioni nel reparto di terapia intensiva del Città Studi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento