Ragazzo rapinato all'alba: aggredito da una donna e tre uomini con coltello e accendigas

Il giovane ha avvisato la polizia, che ha bloccato i rapinatori poco dopo in via Noè. I fatti

Hanno avvicinato il loro obiettivo e gli hanno portato via tutto. Poi sono fuggiti convinti di essere al sicuro, ma non avevano fatto i conti con la tenacia della stessa vittima e della polizia. 

Quattro persone - una donna italiana di quaranta anni, un senegalese di trentuno e due gambiani di trentuno e trentasette - sono state arrestate all'alba di martedì dagli agenti delle Volanti con l'accusa di rapina aggravata. 

Verso le 6, stando a quanto appreso, i quattro hanno aggredito un giovane egiziano di ventidue anni e lo hanno minacciato con un coltello e un accendigas per farsi consegnare lo zaino e il cellulare. Il 22enne poco dopo ha incrociato un'auto della polizia e ha chiesto aiuto agli agenti, che hanno fatto insieme a lui un giro nei paraggi. 

Le ricerche hanno dato il loro esito in via Noè, dove la Volante ha trovato il gruppetto accanto a una Volkswagen poi risultata di proprietà dell'italiana 40enne. La borsa e il cellulare della vittima sono stati trovati proprio nella vettura, mentre coltello e accendigas sono stati recuperati a poca distanza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, grosso incendio in Stazione Centrale: a fuoco un'area dove si rifugiano i clochard

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

Torna su
MilanoToday è in caricamento