Coltello alla gola, ragazzina di 20 anni immobilizzata e rapinata in centro a Milano

È successo nella notte tra sabato e domenica 20 gennaio. sul caso indaga la questura

Immagine repertorio

Prima le hanno puntato il coltello alla gola, poi l'hanno immobilizzata e strappato l'iPhone dalle mani. Infine sono stati messi in fuga da alcuni passanti che avevano assistito alla scena. È successo nel cuore della notte in via Vittorio Pisani a Milano, vittima dell'accaduto una ragazza di 20 anni.

Tutto è accaduto intorno alle 3.20 quando la giovane, come ha riferito agli agenti della questura, è prima stata avvicinata da un uomo di colore che le ha puntato un coltello addosso. Successivamente è intervenuto un secondo uomo che l'ha immobilizzata e strappato il telefono dalle mani.

Alcuni passanti che hanno assistito all'accaduto si sono subito avvicinati mettendo in fuga i due uomini. Sul posto, successivamente, sono intervenuti gli agenti di via Fatebenefratelli che stanno indagando sull'accaduto. Sul posto anche i sanitari del 118 che hanno trasportato la giovane, sotto choc, al pronto soccorso del Fatebenefratelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento